w w w w w w

Sei qui:
large default small
Paolo Borsellino #pernondimenticare

Era domenica anche il 19 luglio 1992, ventotto anni fa. Il giudice Paolo Borsellino era diretto verso la casa della madre dopo aver pranzato con la famiglia a Villagrazia di Carini. Un’auto carica di tritolo parcheggiata in via D’Amelio a Palermo, all'altezza del civico 21, veniva fatta esplodere causando la morte del magistrato e dei cinque agenti della scorta: Emanuela Loi, Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Onorare la memoria di Borsellino e di tante altre vittime significa ricordare coloro che per la legalità e per servire lo Stato hanno perso la vita per mano mafiosa

#pernondimenticare


 


 
Stemma comunale

Questo sito fa uso di cookie! Se non si modificano le impostazioni del browser, si accettano. Per ulteriori informazioni Cookie Policy.

Approva i cookie di questo sito?

Cookie & Privacy