w w w w w w

Sei qui:
large default small
Riunito Comitato Pilotaggio Progetto Rete Città Motori

Si è tenuta venerdì 30 settembre 2016 a Roma, presso la sede ANCI di via dei Prefetti, la riunione del Comitato di Pilotaggio del Progetto "Rete Nazionale Città dei Motori", il cui ordine del giorno è di seguito esposto, a cui ha partecipato, su delega del Sindaco Antonio Aufiero, l'Ass.re Flora De Fabrizio.

Il progetto Rete Nazionale Città dei Motori è stato il primo classificato dal MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) - con il contributo del D.M. 13/12/2010 - Servizi innovativi per il sostegno al turismo - e il Comitato di Pilotaggio (CdP), di cui fa parte anche il Sindaco Antonio Aufiero, già Vice Presìdente dell'Associazione Nazionale Città dei Motori, si è riunito per discutere e deliberare sui seguenti punti all'ordine del giorno:

Ordine del Giorno:

Esposizione del progetto e delle convenzioni, illustrazione delle azioni in capo ai Partner;

Regolamento Comitato di Pilotaggio, approvazione;

"Vademecum trasparenza", approvazione.

Il CdP è composto dal Presidente Città Motori, dai componenti del Direttivo e dal Segretario generale di Città dei Motori ai quali si aggiungono i rappresentanti delle Province che hanno aderito (Modena e Pisa) e i rappresentanti dell'Associazione TECLA.

Il progetto, meglio esposto nelle slide allegate, ha avuto inizio lo scorso giugno e terminerà il 30 settembre 2017 ed ha come obiettivi:

  • la creazione di nuove opportunità di collaborazione a livello europeo;
  • promuovere servizi e prodotti innovativi per il turismo;
  • rafforzare e ampliare le rete "Città dei Motori";
  • sviluppare il prodotto turistico "Motori";
  • accrescere le opportunità turistiche per i territori coinvolti.

Partner progettuali, di cui Capofila il Comune di Maranello (MO), i 26 Comuni afferenti all'Associazione Città dei Motori, 2 Province (Modena e Pisa), 5 Partner (Museo Ferrari, Museo Piaggio, Volandia, Associazione Tecla e la stessa Associazione Città dei Motori).

Budget totale: 1.021.200 euro di cui il 50% da parte del MiBACT e il 50% a carico dei partner progettuali. In particolare, per il Comune di Pratola Serra è prevista la sola quota di adesione annuale a Città dei Motori che ammonta a 500 euro, oltre il contributo operativo di personale tecnico.

Referente comunale per il progetto: dott. Salvatore Crispino, già componente della Commissione di Vigilanza dello stesso progetto.

 
Stemma comunale

Questo sito fa uso di cookie! Se non si modificano le impostazioni del browser, si accettano. Per ulteriori informazioni Cookie Policy.

Approva i cookie di questo sito?

Cookie & Privacy