w w w w w w

Sei qui: Comune » Organi Istituzionali Consiglio comunale
large default small
Consiglio comunale
Indice
Consiglio comunale
I consiglieri comunali
Tutte le pagine

 

 

 

Consiglio Comunale

Il consiglio comunale è l'organo di indirizzo e di controllo politico-amministrativo del Comune e risulta composto dal Sindaco e da un numero variabile di consiglieri, in funzione del numero di abitanti del Comune. Le circolari del 16/02/2012 n. 2379 e del 18.2.2012 n. 2915, emanate dal Ministero dell'Interno, hanno ridimensionato il numero degli assessori e dei consiglieri, in particolare, avendo Pratola Serra un numero di abitanti superiore a 3.000  e minore di 10.000 abitanti, il consiglio comunale risulta composto da 7 membri più il sindaco che funge da presidente.

Il funzionamento del consiglio comunale è disciplinato da un apposito regolamento approvato a maggioranza assoluta. Il regolamento è ispirato a principi di imparzialità, buon andamento e trasparenza dell’attività amministrativa. Esso, inoltre, favorisce la partecipazione democratica di tutti i gruppi consiliari e di ciascun consigliere alle attività consiliari, garantendo in special modo la tutela delle minoranze. Ed ancora, prevede l’attribuzione al consiglio comunale di risorse per il suo funzionamento, compatibilmente con le esigenze di bilancio, e determina la composizione e i poteri delle commissioni consiliari, disciplinandone l’organizzazione e il funzionamento.Compito e prerogative dei consiglieri comunali di Pratola Serra:
Ai consiglieri comunali spettano tutte le prerogative e i compiti ad essi attribuiti dallo statuto, dalla legge e dai regolamenti.

Essi contribuiscono all’attività di programmazione e di indirizzo politico del consiglio comunale singolarmente e collegialmente attraverso la partecipazione ai lavori del consiglio e delle commissioni consiliari.

Esercitano il diritto di accesso agli atti amministrativi del Comune nei limiti previsti dal D.Lgs. n. 267/2000 e 241/90, previa richiesta scritta motivata in relazione al carattere di attualità o di collegamento alla funzione esercitata.

Essi hanno il diritto di presentare interrogazioni e mozioni secondo le modalità stabilite nel regolamento di funzionamento del consiglio comunale.

Il sindaco può delegare singoli consiglieri allo svolgimento di compiti e studi su specifiche materie di interesse dell’ente e conferire ad essi incarichi connessi allo svolgimento di funzioni amministrative, purchè prive di rilevanza esterna.

Lo statuto comunale di Pratola Serra prevede la possibilità per il sindaco di affidare a membri del consiglio comunale (i cosiddetti consiglieri delegati) incarichi di collaborazione in ambiti specifici, sicché questi vengono a configurarsi come una sorta di assessori "esterni".

I casi di cessazione dalla carica, di decadenza, di ineleggibilità e di incompatibilità dei consiglieri sono stabiliti dalla legge e dai regolamenti. Ulteriore causa di decadenza è costituita dall’assenza per tre volte consecutive alle sedute consiliari, qualora nessuna di tali assenze sia adeguatamente e documentalmente giustificata. In tal caso, il sindaco invita per iscritto il consigliere ad addurre le ragioni giustificative delle proprie assenze entro quindici giorni. Il Consiglio si pronuncia sulle giustificazioni presentate per iscritto dal consigliere e, qualora le ritenga infondate o non siano state affatto rese, delibera la decadenza dalla carica. La deliberazione di decadenza deve essere approvata dalla maggioranza assoluta dei consiglieri assegnati. Il sindaco adotta i provvedimenti consequenziali alla deliberazione di decadenza approvata dal consiglio.


Il voto dei consiglieri comunali di regola è palese. È segreto nel caso in cui coinvolga persone.

 

 



 
Stemma comunale

Questo sito fa uso di cookie! Se non si modificano le impostazioni del browser, si accettano. Per ulteriori informazioni Cookie Policy.

Approva i cookie di questo sito?

Cookie & Privacy