w w w w w w

Sei qui: Comune » Servizi Tributi IMU (fino al 2013)
large default small
Imposta Municipale Unica - Come calcolare l'IMU
Indice
Imposta Municipale Unica
Art. 13 L. 214/2011
Come calcolare l'IMU
Categorie catastali
Aliquote e Detrazioni
Valutazione aree edificabili
Documentazione e scadenze
Calcolo rendita catastale
Calcolo IMU
Dichiarazione IMU
Tutte le pagine

 

Ai fini del calcolo dell'IMU occorre la conoscenza di:

  1. categoria catastale e relativa rendita per il calcolo IMU dell'immobile;
  2. rendita catastale dell'immobile;
  3. aliquota comunale per l'anno in questione;
  4. la percentuale di proprietà dell'immobile (il valore ottenuto si riferisce al singolo proprietario);
  5. il numero di mesi dell'anno solare per i quali si è posseduto l'immobile. Si calcola per intero il mese nel quale il possesso si è prolungato per almeno 15 giorni; non si calcola il mese in cui il possesso è durato meno di 15 giorni.

Il calcolo dell'IMU segue il successivo flusso operativo:

La base imponibile dell'imu si determina partendo dalla rendita catastale. Ogni immobile, indipendentemente dalla sua destinazione, ha una rendita fiscale attribuita dal Catasto. Una volta conosciuta la rendita, per il calcolo imu bisogna seguire i seguenti passi:
1. Rivalutare la rendita catastale del 5% - Per esempio se la rendita dell'immobile è 100,00 euro bisogna adeguarla a 105,00 euro (il 5% di 100,00 fa, infatti, 5);

2. Moltiplicare la rendita come sopra rivalutata per un coefficiente (moltiplicatore) che varia a seconda della tipologia di immobile identificata dalla categoria catastale;

3. Applicato il moltiplicatore alla rendita rivalutata occorre applicare a questo le aliquote stabilite dal Comune per l'anno;

4. Nel caso di prima casa è possibile usufruire di alcune detrazioni previste espressamente dal legislatore. Le detrazioni per la prima casa sono pari a 200,00 euro, con la possibilità di godere di ulteriori 50,00 euro per ogni figli under 26 anni che dimori abitualmente e risieda anagraficamente in tale abitazione, comunque fino ad un massimo di 8 figli, quindi la detrazione ammissibile per la prima casa può variare da un minimo di 200,00 euro ad un massimo di 600,00 euro. Per potere computare l’intero mese nel calcolo della maggiorazione della detrazione, occorre che:

  • il compimento del 26° anno di età si verifichi dal 15° giorno del mese in poi (più di 15 giorni under 26);
  • la nascita si sia verificata da almeno 15 giorni.

Flusso operativo del calcolo:

  1. Rendita Catastale Rivalutata = (Rendita Catastale) + (Rendita Catastale) * 5% = (Rendita Catastale) * 1,05
  2. Valore Imponibile = (Rendita Catastale Rivalutata) * (Coefficiente Cat. Cat.);
  3. IMU Annua = (Valore Imponibile) * (Aliquota comunale IMU dell'immobile)
  4. IMU Lorda = (IMU Annua) * (m/12) * (p/100) dove: m=numero di mesi di proprietà dell'immobile e p=percentuale di proprietà dell'immobile (p=100 se l'immobile ha unico proprietario)
  5. Detrazioni casa = se abitazione principale € 200,00 * (m/12) * (50/100) dove: m=numero di mesi di proprietà dell'immobile
  6. Detrazioni figli = € 50,00 per ogni figlio under 26 (max 8 figli) * (m/12) / genitori dove: m=numero di mesi di under 26 anagraficamente residente nell'immobile diviso numero contitolari;
  7. Detrazioni = Detrazioni casa + Detrazioni figli;
  8. IMU = (IMU Lorda) - (Detrazioni)

Il risultato di quest'ultima formula è l'importo dell'IMU dovuta per l'anno, ossia l'imposta da versare al comune di Pratola Serra.

Esempio:

Proprietario al 30% di un'abitazione civile adibita a prima casa (codice catastale A/2 e coefficiente rendita IMU 160) per un rendita catastale di 1.300 € per 10 mesi, contitolare insiema ad un altra persona, aventi inoltre tre figli under 26, di cui uno avente 10 anni, un altro nato il 15 marzo dell'anno in corso e ancora un altro che ha compiuto 26 anni il 16 ottobre sempre dell'anno in corso.

  1. RCR = 1.300 + 1.300 * 5% = 1.300 * 1,05 = 1.365
  2. VI = 1.365 * 160 = 218.400
  3. IMU Annua = 218.400 * 5,0/1000 = 1.092
  4. IMU Lorda = 1.092 * 10/12 * 30/100 = 273
  5. DC = (200*10/12) / 2 = 83,33
  6. DF = (50*10/12+ 50*9/12 + 50*2/12)*50/100 = (41,67 + 37,5 + 8,34)*50/100 = 43,75
  7. D = 83,33 + 43,75 = 127,08
  8. IMU = 273 - 127,08 = 145,915 € = 145,92 €

 



 
Stemma comunale

Questo sito fa uso di cookie! Se non si modificano le impostazioni del browser, si accettano. Per ulteriori informazioni Cookie Policy.

Approva i cookie di questo sito?

Cookie & Privacy